La Conoscenza di Sé – Khalil Gibran

La Conoscenza di Sé – Khalil Gibran

Riflessioni Vita
La Conoscenza di Sé è un brano molto profondo tratto da: "Il Profeta", il capolavoro dello scrittore libanese Khalil Gibran. In esso l'autore ci invita ad esplorare il nostro io più profondo, con la consapevolezza e la mente aperta di chi sa che non esiste un'unica e inconfutabile verità, perché come afferma lo stesso autore: "l'anima cammina su tutti i sentieri". Soltanto liberandoci di preconcetti e filtri mentali, saremo in grado di ascoltare il nostro più intimo Sé interiore. I vostri cuori conoscono nel silenzio i segreti dei giorni e delle notti. Ma le vostre orecchie hanno sete del suono della vostra conoscenza del cuore. Voi vorreste conoscere con parole ciò che avete sempre saputo nel pensiero. Voi vorreste toccare con le dita il nudo corpo dei vostri sogni. Ed…
Read More
Sull’Amicizia e gli Amici – Khalil Gibran

Sull’Amicizia e gli Amici – Khalil Gibran

Riflessioni Amicizia
Sull'Amicizia sono stati scritti tanti brani e questo di Khalil Gibran, tratto da "Il Profeta" con un linguaggio poetico e ricco di metafore, ci descrive la vera essenza di questo sentimento e cos'è l'essere amico. Il vostro amico è il vostro bisogno saziato. E' il campo che seminate con amore e mietete con riconoscenza. E' la vostra mensa e il vostro focolare. Poiché, affamati, vi rifugiate in lui e lo cercate per la vostra pace. Quando l'amico vi confida il suo pensiero, non temete di dire no, né trattenete il vostro sì. E quando tace, il vostro cuore non smetta di ascoltare il suo cuore. Nell'amicizia ogni pensiero, ogni desiderio, ogni attesa nasce e viene condiviso con una gioia priva di lodi. Quando vi separate dall'amico non rattristatevi. Poiché le…
Read More
I Figli – Khalil Gibran

I Figli – Khalil Gibran

Riflessioni Famiglia
Un brano che tutti i genitori dovrebbero leggere almeno una volta nella vita: I Figli di Khalil Gibran, tratto dal suo capolavoro: Il Profeta. I vostri figli non sono figli vostri. Sono i figli e le figlie del desiderio che la vita ha di sé stessa. Essi non provengono da voi, ma attraverso di voi. E sebbene stiano con voi, non vi appartengono. Potete dar loro tutto il vostro amore, ma non i vostri pensieri. Perché essi hanno i propri pensieri. Potete offrire dimora ai loro corpi, ma non alle loro anime. Perché le loro anime abitano la casa del domani, che voi non potete visitare, neppure nei vostri sogni. Potete sforzarvi di essere simili a loro, ma non cercare di renderli simili a voi. Perché la vita non torna…
Read More
Il Matrimonio – Khalil Gibran

Il Matrimonio – Khalil Gibran

Riflessioni Famiglia
Il matrimonio è un brano tratto dal capolavoro del poeta libanese Khalil Gibran, il romanzo "Il Profeta". Voi siete nati insieme e insieme starete per sempre. Ma vi sia spazio nella vostra unione. E tra voi danzino i venti dei cieli. Amatevi reciprocamente, ma non fatene una prigione d'amore. Piuttosto vi sia un moto di mare tra le sponde delle vostre anime. Riempitevi a vicenda le coppe, ma non bevete da un'unica coppa. Datevi sostentamento reciproco, ma non mangiate della stessa pagnotta. Cantate e danzate insieme e siate gioiosi, ma ognuno di voi sia solo, come sole sono le corde del liuto, nonostante vibrino della stessa musica. Donatevi il cuore, ma l'uno non sia di rifugio all'altro. Perché soltanto la mano della vita può contenere i vostri cuori. E state…
Read More
L’Amore – Khalil Gibran

L’Amore – Khalil Gibran

Riflessioni Amore
L'Amore è qualcosa di indescrivibile che dona a se stesso e attinge da se stesso. Un bellissimo brano sull'Amore estratto da: Il Profeta, di Khalil Gibran. Quando l'amore vi chiama, seguitelo, anche se le sue vie sono ardue e ripide. L'amore non dona che a se stesso e non prende se non da se stesso. E non pensiate di poter dirigere il cammino dell'amore: sarà lui che indirizzerà il vostro cammino, se vi riterrà degni. L'amore non ha altro desiderio che il proprio compimento. Ma se amate e ardete di desideri, lasciate che questi siano i vostri desideri: Sciogliersi ed essere simili a un ruscello che scorre e canta di notte la sua melodia; Conoscere il dolore della troppa tenerezza; Essere feriti dalla vostra concezione dell'amore e sanguinare volentieri e…
Read More